· 

Tempo e priorità

 

Tempo e priorità.
Quelle da fare subito, quelle da fare il prima possibile, quelle che non puoi delegare, quelle che possono aspettare.
È così che la maggior parte di noi vive la propria vita.
Pianificando le cose da fare e calcolando il tempo per poterne fare il più possibile.
Sopraffatti dall' idea che sia il fare molto a renderci felici. Nel lavoro come nella vita privata. ...
Fare, fare, fare.
Ma quando è stata l’ultima volta che sei uscito dal lavoro o hai terminato la tua giornata a casa sereno perché il giorno è andato come previsto e hai svolto tutti compiti che avevi in testa?
Quante volte ti è successo negli ultimi sei mesi?
E se dovessi dar valore anche al tempo che puoi "perdere"?

Ci affanniamo tanto cercando di riuscire a fare tutto, senza capire che tendiamo a confondere le priorità con le urgenze. Ciò che è importante con le cose che hanno una scadenza temporale. Ciò che è importante ma non urgente con ciò che è urgente ma non è importante.
Dovremmo pianificare anche di "perdere tempo" per quel caffè bevuto fra due chiacchiere, quel buongiorno che non ci scordiamo di dare prima di uscire.
Quegli abbracci, le urla, i pianti, gli sguardi e i baci dei nostri figli.
Quell' attenzione particolare per chi amiamo.
Il tempo adeguato per il lavoro che ci permetta di vivere e non il contrario.
Avere tempo di "perdere tempo", ci permette di vivere quei piccoli momenti che se persi non ritroveremo più.
Quegli istanti che sono le fotografie che diventano ricordi.
Ora chiedetevi quanto di questo "tempo perso" vi siete persi.

Scrivi commento

Commenti: 0