· 

Se sei stanco

 

Quando sei stanco di tutto, stanco non solo nel corpo.
Stanco di dare troppo: troppa attenzione, troppa preoccupazione, troppo amore, troppa cura.
Stanco di dare senza mai ricevere.
Stanco di risultati precari, di incertezze.
Stanco del grigio....
Eppure tu non eri così. Eri quello fiducioso, ottimista, ti sei sgretolato, un granello alla volta.
Una promessa delusa qui e un' aspettativa non mantenuta là.
Non sai più cosa inventarti per riprovare.
Perché la verità è che ad un certo punto ci sentiamo tutti stanchi. Tutti alla disperata ricerca di realizzazione.
Si vuolei di più ma non lo si chiede.
Si è stufi ma ci terrorizza il dover ricominciare.
Si devono correre dei rischi, ma si ha paura che tutto crolli intorno.
Sembra impossibile provare quando si è esausti fino nell'anima.

Ma è quando stai per rinunciare, per arrenderti, che devi provare ancora e con tutto te stesso.
Ma non puoi pensare di non essere in grado se non ci provi oltre a ciò che ti sembra possibile.
Siamo tutti più resilienti di quanto pensiamo.
Abbiamo più amore di quello che siamo capaci di dare, più speranza di quella che siamo capaci di avere, più passione di quella che siamo in grado di scatenare.
Semplicemente non camminiamo abbastanza a lungo sulla strada che ci prefiggono. Vogliamo risultati immediati e quando non ne vediamo, ci arrendiamo.
Viviamo aspettando una pacca sulla spalla e facciamo in modo che questa mancanza significhi che dobbiamo abbandonare il nostro progetto.
Alcune cose accadono lentamente a causa delle piccole attente scelte che facciamo ogni giorno, che ci trasformano in versioni migliori di noi stessi.
Dobbiamo concederci il tempo di permettere che queste trasformazioni avvengano.

Quando sei stanco, vai piano.
Ma non fermarti.
Sei stanco perché stai cercando un cambiamento.
Sei stanco perché cerchi di crescere.
E quella crescita, cederà il passo al cambiamento di cui hai bisogno e che ora ti fa sentire tanto stanco.

 

Scrivi commento

Commenti: 0